BLACK WEEK MIKOL • SPEDIZIONE GRATUITA IN TUTTA ITALIA • SCONTI FINO AL 30% SU TUTTI I PRODOTTI

TEST della Pelle: scopri che pelle hai in 2 minuti

Scopri come riconoscere il tuo tipo di pelle e scegli i trattamenti giusti per te: un TEST facile e veloce per scoprirlo in 2 minuti!

Per fare questo test della pelle a casa ti bastano solo 2 minuti e tutto quello che ti occorre è un fazzolettino di carta. Prendi un fazzoletto di carta e premilo su tutto il viso, al mattino appena sveglia oppure dopo qualche ora dalla detersione

fazzolettini di carta - test della pelle

Continua a leggere e individua il risultato per scoprire che tipo di pelle hai!

RISULTATO TEST della PELLE

PELLE NORMALE – Se sul fazzoletto non c'è traccia di sebo, la tua pelle appartiene a questa tipologia. La pelle così detta normale è compatta, elastica, dal colorito omogeneo e con una texture liscia e morbida. Ha la giusta quantità di acqua e lipidi ed un livello di sensibilità moderato.
PELLE SECCA – Se il fazzoletto resta pulito ma, a differenza della pelle normale, la cute risulta secca e tirata, la pelle del tuo viso e è classificabile come pelle secca. La pelle secca può facilmente tendere ad assumere un colorito giallognolo, è più soggetta ad irritazioni ed è a rischio di invecchiamento precoce. In questo caso diventa davvero importante mantenere la pelle idratata ogni giorno. È essenziale scegliere una buona crema idratante, nonché assumere una giusta quantità di liquidi nel corso della giornata.

PELLE GRASSA – Se sul fazzoletto noti puntini oleosi causati dal sebo in eccesso, soprattutto in corrispondenza di guance, naso e fronte (la cosiddetta zona a T del viso), la tua è una pelle grassa. Lucida e oleosa, la pelle grassa è spesso caratterizzata dalla presenza di punti neri in corrispondenza della zona a T, a causa dei pori dilatati. Questa tipologia di cute non ha particolare tendenza all'invecchiamento o alla comparsa precoce di rughe. Per mantenerla opaca e sana, sarà fondamentale la detersione quotidiana e ridurre il consumo di carboidrati.  Nel caso di pelle grassa sono da evitare creme eccessivamente idratanti e ricche che potrebbero contribuire a renderla oleosa. L'uso dei sieri viso è da preferire.

Ti potrebbe anche interessare: Le 6 bugie che ci raccontano sul Siero Viso

PELLE MISTA – Sul fazzoletto troverai tracce di sebo principalmente nelle zone di naso e fronte, ma il fazzolettino resta pulito in corrispondenza delle guance. Per prenderti correttamente cura della tua pelle mista, individua i punti in cui la pelle è grassa e quelli in cui la pelle è secca. Generalmente i punti più grassi sono quelli della zona a T, ovvero fronte e naso. Le zone più secche sono invece localizzate nel contorno occhi e sulle guance. Le zone più oleose traggono beneficio da una pulizia frequente, mentre le zone più secche hanno bisogno di idratazione e nutrimento, ma senza utilizzare prodotti troppo ricchi e nutrienti.

PELLE SENSIBILE – Se questo è il tuo tipo di pelle, il test della pelle con il fazzoletto è superfluo. La pelle del tuo viso è particolarmente secca, tesa, facilmente irritabile, soggetta a rossori e delicata. Per questo tipo di pelle sono ideali prodotti formulati appositamente per pelli sensibili e delicate, oppure prodotti biologici e naturali, prestando sempre attenzione agli ingredienti in essi contenuti.